la dobos cake
Ricette,  Torte

Dobos cake

È passato un po di tempo da quando voglio condividere questa ricetta, però purtroppo ultimamente il tempo è quello che è. A volte mi siedo davanti al pc convinta di scrivere e dopo 2 minuti il piccolo Adrianetto mi sollecita e devo lasciar stare tutto.

Questo è una delle torte della mia infanzia. Visto che il dobos è un dolce di origini ungherese, come la mia mamma d’altronde, nella mia famiglia si preparava per tutte le feste.

Comunque, se vi piacciono i dolci al cioccolato e se volete sorprendere, fare un po di scena, questo è il dolce che fa per voi.

Dobos cake. Ingredienti (per una teglia di diametro 22 cm – per 8 persone):

Per i 6 dischi

  • uova 6
  • zucchero 150 g
  • farina 00 100 g
  • fecola di patate 50 g
  • sale

Per la farcia:

  • 2 tuorli d’uovo
  • 150 g cioccolato fondente
  • 150 g zucchero a velo
  • burro a temperatura ambiente 250 g
  • 1 cucchiaino essenza rum

Per la decorazione:

  • 50 g granella di nocciole
  • 150 g zucchero semolato
  • 60 g acqua

Dobos cake. Procedimento.

Per prima dovete occuparvi dei dischi.

Accendete il forno a 180 gradi .

Come seconda cosa, foderate uno stampo di diametro 22 con carta da forno.

Ecco fatto questo potete iniziare a impastare.

Separate i albumi dai tuorli. Questi ultimi li frullate in una ciotola insieme allo zucchero fino ad ottenere un bellissimo composto gonfio e spumoso. Amalgamate la farina setacciata insieme alla fecola.

Montate poi a neve i albumi insieme a un pizzico di sale. Incorporatele al primo impasto con movimenti lenti dal basso verso l’alto per non smontarli.

Versate nella teglia, già preparata 1/6 del impasto (dovrete ottenere alla fine 6 dischi; mia mamma lo faceva a volte con 8 dischi, ma dirrei che 6 possono anche bastare). Infornate (forno statico) per circa 8-10 minuti. Il disco non deve essere dorato. Ripetete l’operazione fino che avete finito di cuocere i 6 dischi.

Lasciateli raffreddare.

Fra tempo vi occupate della crema.

Comunque, devo dirvi che la parte difficile è già passata o quasi. Ci sarà ancora un po di tensione con il caramello.

Allora iniziate con fondere il cioccolato. Io vado sempre di fretta e lo faccio fondere nel microonde (30 secondi potenza massima e mescolo, altri 20 secondi potenza massima e un altra mescolata e avanti così).

Montate il burro (mi raccomando a temperatura ambiente) con lo zucchero a velo (per forza a velo) fino a ottenere un composto omogeneo (una bella crema insomma).Incorporate i 2 tuorli, uno per volta. Poi aggiungete il cioccolato sfuso e il liquore.

Spalmate uno strato della crema su un disco, coprite con il secondo e avanti cosi, tenendo però da parte l’ultimo disco e un po di crema per decorare i lati.

Per il caramello:

mettete lo zucchero insieme all’acqua in un pentolino con un fondo spesso.Lasciatelo caramellare a fuoco basso. Deve avere un colore ambrato, no bruciato.

Versate il caramello sul disco di torta lasciato da parte. Spalmatelo sopra con una spatola. Lasciatelo asciugare per circa 23 minuti. Ungete un coltello con lama liscia con olio e tagliate il disco in 12 spicchi. Disponete quindi i triangoli sulla torta in senso obliquo.

Spalmate la crema rimasta sui lati del dolce e rivestiteli con la granella di nocciole.

Fatte riposare in frigo, almeno 3-4 ore. Prima de servirlo tenetelo alla temperatura ambiente circa 10-15 minuti.

IMG-20180129-WA0030

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: