Muffin mela e cannella

Per me, i muffin a colazione sono sempre una ottima scelta. Sabato, domenica li preparo al momento, visto che ci vuole un attimo per farli: mezzora in tutto, tra preparazione e cottura. Durante la settimana, invece, ogni tanto dopo la cena, finché sistemo la cucina, inforno una teglia di muffin. In questo modo li abbiamo belli freschi per la mattina dopo.

Il muffin mela e cannella, anche se un classico, è uno dei miei muffin preferiti.

Muffin mela e cannella. Ingredienti:

  • yogurt intero (a volte uso quello a mela) 125 ml
  • uova 2
  • zucchero semolato 100 g
  • farina 00 200 g
  • olio di semi 90 ml
  • sale fino 1 pizzico
  • scorza di un limone bio grattugiata
  • vanillina
  • lievito per i dolci 8 g
  • cannella in polvere 1 cucchiaino
  • mele 2

Muffin mela e cannella. Procedimento:

In una terrina sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete l’olio, lo yogurt, scorza grattugiata del limone.

In un altra terrina mescolate tutti gli ingredienti secchi.

Unite gli ingredienti secchi a quelli umidi. Mescolate il minimo necessario per amalgamare il tutto.

Sbucciate le mele. Tagliate una mela e mezza a cubetti e la mela rimasta a fettine sottili.

Aggiungete i cubetti di mela all’impasto e mescolate.

Distribuite l’impasto nei pirotini per muffin e sistemate sopra ogniuno 3 fettine di mela.

Infornate a forno statico per circa 15 minuti a 180 gradi.

Cinnamon rolls

 

Le girelle con la cannella, conosciute anche con il nome di cinnamon rolls hanno la loro origine in Suedia (per quello qualcuno li chiama magari le girelle dolci d’Ikea), però sono diffuse in tutta l’Europa e Nord America.

Io mi ricordo benissimo quelli preparati dalla nonna, quando ero picollina, solo che lei di solito li farciva con le oci tritate o semi di papavero. Erano una delizia.

Cinnamon rolls. Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 330 g di farina manitoba
  • 85 g di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito di birra in polvere
  • 120 ml latte
  • 1 cucchiaio e 1/2 di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 80 g burro

Per la farcia:

  • 1/2 tazza zucchero di canna
  • 1/2 tazza zucchero
  • 2 e 1/4 cucchiai di cannella
  • 1/2 tazza uvetta
  • 100 ml sciroppo acero
  • 5 g sale

Per la glassa:

  • 150 g zucchero a velo
  • acqua fredda
  • qualche goccia d’essenza di mandorle

 

Cinnamon rolls. Procedimento:

Mescolate 165 g di farina manitoba con lo zucchero e il lievito.Riscaldate il latte insieme all’acqua e a 40 g di burro. Non devono bollire solo riscaldarsi. Versatele sopra il mix di farina e zucchero. Aggiungete l’uovo e i semi di vaniglia o mezzo cucchiaino di vanillina.

Mescolate tutto in una planetaria a bassa velocità  finché si omogenizza e dopo altri 3 minuti a velocità media.

Aggiungiamo la farina manitoba avanzata e continuiamo ad impastare per altri 5-8 minuti.

Ungiamo con dell’olio un contenitore o lo spolverizziamo con spray per forno e mettiamo dentro l’impasto. Ungiamo anche sopra con olio o spray. Copriamo il contenitore con pellicola alimentare e lo lasciamo riposare alla temperatura ambiente finché l’impasto diventa doppio; almeno un ora.

Riscaldiamo il forno a 180 gradi.

Per la farcia:

Mescolate i due tipi di zucchero, la cannella e il sale. Aggiungete l’uvetta e lo sciroppo d’acero e mescolate.

Spolverate della farina sulla spianatoia e tirate l’impasto fino ad ottenere un rettangolo di circa 12 per 15 cm. Ungete l’impasto con 20 g di burro sciolto. Distribuite sopra la farcia, lasciando sui latti più corti una striscia di circa 1 cm non coperta. Girate l’impasto sulla parte più corta. Chiudete bene. Aiutandovi con un coltello per pane tagliate in parti più o meno uguali. Sistemate le girelle ottenute in una teglia da forno spruzzata con spray da forno o imburrata. Coprite con un canovaccio. Lasciatele a lievitare per circa 30 minuti. Infornate in forno statico per circa 25 minuti.

Per la glassa:

Mescolate lo zucchero a velo con l’essenza di mandorle. Iniziate ad aggiungere acqua mescolando fino ad ottenere la consistenza di una glassa.

Appena sfornati, ungete i cinnamon rolls con il burro avanzato sciolto e disegnate sopra con la glassa strisce irregolari.