Muffin mela e cannella

Per me, i muffin a colazione sono sempre una ottima scelta. Sabato, domenica li preparo al momento, visto che ci vuole un attimo per farli: mezzora in tutto, tra preparazione e cottura. Durante la settimana, invece, ogni tanto dopo la cena, finché sistemo la cucina, inforno una teglia di muffin. In questo modo li abbiamo belli freschi per la mattina dopo.

Il muffin mela e cannella, anche se un classico, è uno dei miei muffin preferiti.

Muffin mela e cannella. Ingredienti:

  • yogurt intero (a volte uso quello a mela) 125 ml
  • uova 2
  • zucchero semolato 100 g
  • farina 00 200 g
  • olio di semi 90 ml
  • sale fino 1 pizzico
  • scorza di un limone bio grattugiata
  • vanillina
  • lievito per i dolci 8 g
  • cannella in polvere 1 cucchiaino
  • mele 2

Muffin mela e cannella. Procedimento:

In una terrina sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete l’olio, lo yogurt, scorza grattugiata del limone.

In un altra terrina mescolate tutti gli ingredienti secchi.

Unite gli ingredienti secchi a quelli umidi. Mescolate il minimo necessario per amalgamare il tutto.

Sbucciate le mele. Tagliate una mela e mezza a cubetti e la mela rimasta a fettine sottili.

Aggiungete i cubetti di mela all’impasto e mescolate.

Distribuite l’impasto nei pirotini per muffin e sistemate sopra ogniuno 3 fettine di mela.

Infornate a forno statico per circa 15 minuti a 180 gradi.

Mini bundt cake alle mele e spezie

Settimana scorsa, facendo un giro al supermercato ho visto delle bellissime teglie per i bundt cake in offerta e non sono riuscita a resistere. Fra poco avrò bisogno di una stanza solo per le mie teglie e pentole se si va avanti così. Va be dai nella vita ci sono delle tentazioni alle quali non si può resistere. Pazienza.

Ieri pomeriggio volevo provare la mia nuova teglia, visto che il mio piccolo sembrava deciso di lasciarmi farlo.  Allora ho deciso di usare come elementi base le mele e delle spezie natalizie come la cannella, la noce moscata e i chiodi di garofano. Diciamo che la sua intenzione di lasciarmi fare è durata ben poco. Dopo solo 12-13 minuti ha cambiato l’idea, ma ormai ero già a un buon punto e sono andata avanti con il lavoro usando solo una mano.

Per chi non lo sa la bundt cake è una sofficissima ciambella che si cuoce in uno stampo speciale.

Ci tengo a dire che i mini bundt cake sono ideali per la colazione in alternativa ad uno muffin. Sono molto più soffici e meno pesanti, con meno farina nell’impasto e di solito vengono preparati all’olio di semi.

Mini bundt cake alle mele e spezie. Ingredienti:

  • uova 2
  • farina 00 150 g
  • olio di semi 115 g
  • mele 2
  • zucchero 150 g
  • uvetta 1 /2 tazza
  • lievito in polvere per i dolci 6 g
  • sale1/2 cucchiaino
  • cannella 1/2 cucchiaino
  • noce moscata 1/2 cucchiaino
  • chiodi di garofano  in polvere 1/2 cucchiaino
  • cioccolato fondente 80g

Mini bundt cake. Preparazione:

Montate le uova con lo zucchero. Aggiungete l’olio continuando a mescolare.

In una ciotola mescolate la farina con il lievito, il sale e le spezie. Unitele agli ingredienti umidi. Aggiungete anche l’uvetta e le mele sbucciate e tagliate a cubettini.

Spruzzate dello spray da forno sulle forme di bundt cake o spennellatele con dell’olio e infarinatele.

Distribuite l’impasto nelle forme ( che non devono essere belle piene) e infornate a 170 gradi per circa 40 minuti, forno già caldo.

Fatele raffreddare per circa 5-10 minuti. Tirate i bundt cake dalle forme e sistemateli su una griglia. Fatte sciogliere il cioccolato fondete  e fattelo colare sopra i bundt cake. Sono buonissime anche con una salsa al caramello sopra.

Dolce alle mele della mia nonna

Questo dolce così semplice, così banale, ma nello stesso tempo così buono e genuino era come un bacio di benvenuto a casa  da parte della mia nonna. Non mancava mai il suo dolce alle mele.

A parte tutte le bontà con quale mi aspettava sempre quando tornavo dai miei lunghi viaggi dove facevo balli folclorici, quando tornavo a casa per le vacanze universitarie o piu tardi per le ferie, il suo dolce alle mele era sempre un bonus. Mi ricordo come si riempiva di gioia quando io iniziavo la mia scoperta tra le sue pentole e lei continuava a darmi dei suggerimenti per facilitare la mia indagine: “guarda anche nel frigo, guarda anche nel forno, guarda anche li e anche là…e ti ho fatto per fino il dolce alle mele”…finiva sempre così. Ovvio era la prima cosa che assaggiavo, al volo, prima di farmi la doccia e mettermi al tavolo. Era la cosa che mi tappava il vuoto nello stomaco.
E’ stato bello tornare adesso a casa, pure sapendo che era impossibile trovare lei, e trovare lo stesso dolce fatto seguendo la sua ricetta (grazie mamma). Una sensazione strana: alzare il canovaccio che copriva la teglia e vedere il suo dolce. L’avrei mangiato tutto, e questa volta non per tappare un buco nello stomaco, ma per tappare un vuoto enorme, un vuoto lasciato dalla sua mancanza. Ti amo nonna.

Il dolce alle mele della mia nonna. Ingrendienti:

  • 2 cucchiai di strutto
  • 2 uova
  • 1 tazza di latte
  • 3-4 cucchiai di panna
  • 1 cucchiaio di lievito per i dolci
  • 700 g di farina
  • 1 kg di mele
  • 4-5 cucchiai di zucchero (dipende dalla dolcezza delle mele)
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaio di semolino
  • zucchero a velo qb

Il dolce alle mele della mia nonna. Procedimento:

Mescolate il latte con le uova, la panna e il strutto. Aggiungete la farina insieme al lievito in polvere e lavoriate per bene il vostro impasto. Avvolgetelo con la pellicola. Mettetelo in frigo per 30-45 minuti. Intanto sbucciate le mele e grattugiatele. Mescolatele con lo zucchero e la cannella.
L’impasto lo dividete in due. Stendete la prima parte con un mattarello e la mettete in una teglia coperta con carta da forno. Bucherellate l’impasto e spolverate sopra del semolino.  Strizzate le mele e le disponete sopra l’impasto. Spolverate di nuovocon  del semolino.

Stendete l’altra parte del impasto e lo sistemate sopra le mele. Chiudete per bene i bordi. Bucherellate l’impasto sopra con una forchetta. Infornate il dolce alle mele a 180 gradi per circa 40 minuti, forno preriscaldato.

Quando si raffredda un po’, spolverate sopra zucchero a velo e lo tagliate.

È ideale per colazione o merenda ma anche come dessert fine pasto.