Cookies vegani

Questa ricetta di cookies vegani è una delle ricette che io ho preparato di più  nella mia vita. Se sono vegani non vuol dire che non hanno gusto, sapore, colore. Anzi, chi li assaggia si innamora subito e non può fare a meno.

Mi hanno chiesto in tanti questa ricetta. Ed eccola qua.

FB_IMG_1513282293823

Cookies vegani. Ingredienti:

  • farina integrale 80 g
  • fiocchi di avena 40 g (io uso quelli di quaker)
  • zucchero di canna 40g
  • semi di lino 5 cucchiai
  • acqua 5 cucchiai
  • sciroppo d’acero 3 cucchiai
  • olio di semi 5 cucchiai
  • latte di riso o avena 5 cucchiai
  • sale 1 pizzico
  • bicarbonato 1/2 cucchiaino
  • 1 tazza gocce di cioccolato

Cookies vegani. Procedimento:

Per prima mettete in una ciotola i semi di lino insieme a 6 cucchiai di acqua e lasciateli almeno 10 minuti . Si gonfieranno e si trasformeranno in una sorte di impasto.

In un altra ciotola capiente unite tutti ingredienti secchi. Aggiungete il mesculio di semi di lino e acqua, l’olio, il latte e il sciroppate d’acero.

Mescolate tutto. Unite il cioccolato.

Con un attrezzo per fare le palline di gelato, mettete l’impasto diviso in palline in una teglia da forno ricoperta con la carta forno.

Infornate in forno preriscaldato, ventilato, a 180 gradi per 12-14 minuti.

Vi posso assicurare che sono buonissimi e piacciono a tutti dai più piccoli  ai più grandi.

Biscotti al cocco e cioccolato

Cocco e cioccolato… un abbinamento spettacolare.

Qualche settimana fa avevo comprato della farina di cocco per un dolce, pero mi sa di aver sbagliato i calcoli visto che avevo avanzato tre quarti di una confezione di 500 g di cocco. L’altro ieri l’ho vista nell’armadio della cucina e pensando cosa si poteva fare con quella farina di cocco, ho trovato nei miei quaderni di ricette questa ricetta di biscotti morbidi al cocco e cioccolato.

Visto che a me questi biscotti piacciono un sacco e che secondo me sono da fare in questo periodo natalizio, condivido la mia ricetta con voi.

Biscotti al cocco e cioccolato. Ingredienti (per circa 30 biscotti):

  • burro sciolto 60g
  • panna 60g
  • zucchero 75 g
  • farina 00 24g
  • farina di cocco 200 g
  • uova 1 + 1bianco
  • sale 1/2 cucchiaino
  • vanillina 1/2 cucchiaino o semi di 1/2 bacca di vaniglia

Biscotti al cocco e cioccolato. Procedimento:

Mescolate insieme il burro con la panna e zucchero. Aggiungete il uovo e il bianco dell’uovo, la vanilina e il sale e mescolate. Aggiungete le farine. Mescolate ancora.

Trasferite il composto in una sac a poche con punta tonda (come ho fatto io questa volta) o anche a stella.

Su una teglia ricoperta di carta da forno fatte con la sac a poche questi ciuffetti – biscotto.

Infornate a 170 gradi per circa 15 minuti.

Sciogliete del cioccolato fondente nel forno a microonde o sulla bagno marie e inzuppate la base di ogni biscotto nel cioccolato.

Sistemateli su una superficie con la base in su, finché il cioccolato si solidifica.

Papanasi con la marmellata

I papanasi sono dei dolci tradizionali rumeni con un impasto al formaggio fresco, morbidissimo, no tanto dolce che vengono fritti (no in casa mia dove si preparavano al forno con pangrattato). Vengono serviti con una marmellata di visciole, frutti di bosco o mirtilli rossi e la panna, non montata.

Era l’unico dolce che lo ordinavamo da piccoli quando si andava a mangiare fuori. Magari ci piaceva mangiarli fuori solo per fare uno strappo alla regola, visto che la nonna non ci li preparava fritti. Non è che aveva qualcosa contro i fritti in generale, ma a lei questo dolce li andava proprio cosi, al forno. Oggi lo preferisco pure io al forno. Però, visto che la ricetta originale, tradizionale, lo vuole fritto oggi ve lo presento così.

Papanasi con la marmellata. Ingredienti:

  • formaggio fresco (tipo i fiocchi di formaggio o ci può stare in alternativa anche la ricotta) 250g
  • uova medie 2
  • zucchero 1 cucchiaio
  • farina 00 230 g
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia
  • lievito per i dolci 1 cucchiaino
  • cannella 1 cucchiaino
  • scorza grattugiata di un limone
  • olio di semi per friggere
  • marmellata di visciole, mirtilli rossi o frutti di bosco
  • panna

Papanasi con la marmellata. Procedimento:

In una ciotola capiente mettete il formaggio, lo zucchero, il sale, la vaniglia, la cannella, la scorza di limone e il lievito. Mescolate per bene.

Unite le uova e mescolate ancora fino a ottenere un impasto omogeneo.

Aggiungete la farina. Impastate. Dovete ottenere un impasto che non si appiccica alle mani ma che non risulta duro.

Spolverate della farina su una spianatoia.

Dividete il vostro impasto in 5 parti più o meno uguali. Da ogni parte d’impasto dovrete ricavare una ciambella con buco e una palina che vera sistemata sopra la ciambella, di una grandezza circa il buco della ciambella.

Le ciambelle e le palline vengono fritte in abbondante olio di semi.

Mettetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Servite i papanasi con panna e marmellata.

 

Biscotti VANILLEKIPFERL

I Vanillekipferl sono dei biscotti natalizi alla vaniglia a forma dei cornetti. Sono più diffusi in Austria, Germania, Alto Adige. I Vanillekipferl sono quei biscotti che portano il Natale in casa e nel cuore.

Ci sono tantissime ricette in giro. Ce chi mette li mandorle e chi non li mette.  Ce chi mette l’anice e chi no, chi mette la cannella e a chi non piace (io lo adorro). Di sicuro non può mancare la vaniglia.

Comunque, in casa mia si fanno così:

Biscotti Vanillekipferl. Ingredienti (per circa 30 biscotti belli cicciotti come piacciono al mio marito, no biscottini):

  • burro alla temperatura ambiente 100g
  • zucchero semolato 220 g
  • uova 2 + 1 albume per decorare
  • farina 00 310 g
  • sale 1/2 cucchiaino
  • cannella 1/2 cucchiaino
  • noce moscata 1/2 cucchiaino
  • anice 1/2 cucchiaino

Biscotti Vanillekipferl. Procedimento:

 

Accendete il forno a 180 gradi.

Montate il burro con lo zucchero per circa 3 minuti a velocità alta fino ad ottenere un composto schiumoso.

Unite le uova e mescolate ad una velocità media.

In un altra ciotola mescolate la farina con il sale e le spezie.

Unite gli ingredienti secchi a quelli umidi e impastate.

Prendete un cucchiaio di impasto alla volta e su una spianatoia spolverata di farina formate dei cilindri che dopo curvate a metà. Sistemateli in una teglia da forno ricoperta con la carta da forno.

Sbattete l’albume e spennellate i biscotti con l’albume e spolverate sopra zucchero di canna o anche zucchero semolato.

Infornate per circa 14 minuti.

Gnocchi di zucca con radicchio e salame

La zucca la cucino abbastanza spesso. Almeno nella sua stagione non manca dal mio frigo. Non passa una settimana senza avere almeno un preparato con la zucca sul mio tavolo. Lo uso nelle torte dolci, nelle torte salate, nei primi, come contorno, un po da per tutto.

Una cosa ch preparo spesso con la zucca sono questi meravigliosi gnocchi a sac a poche. Sono facilissimi da fare e veloci. Con questa ricetta non si può sbagliare. Io di solito faccio porzione doppia, riempio due sac a poche. Uno lo uso subito e uno lo congelo e lo uso in una di quelle situazioni quando devo preparare qualcosa di grande effetto ma ho pochi minuti per farlo.

Gnocchi di zucca con radicchio e salame. Ingredienti (per 4 persone):

Per gli gnocchi:

  • zucca 500 g
  • uovo 1
  • farina 0 o anche 00 200g
  • parmigiano 50g
  • sale
  • noce moscata 1 pizzico

Per il condimento:

  • salame fresco 100g
  • radicchio 1 cespo
  • finocchio 1/2
  • formaggio asiago fresco 50 g
  • parmigiano grattugiato 50 g

Gnocchi di zucca con radicchio e salame. Procedimento:

Mettete una zucca tagliata a metà nel forno a 180-200 gradi per circa 40 minuti. Io di solito per i gnocchi uso la zucca mantovana. Quando la polpa risulta morbida, togliete dal forno, fatte raffreddare e scavate con un cucchiaio la polpa. Frullatela con un frullatore a immersione.

Aggiungete l’uovo, il sale, noce moscata. Mescolate. Unite la farina e il parmigiano e mescolate di nuovo.

Trasferite l’impasto nel sac a poche.

Fatte cadere il composto in una pentola con acqua bollente, salata, tagliandolo con una forbice a ogni 2 cm circa.

Quando gli gnocchi vengono a galla sono pronti. Scolateli e saltateli insieme al condimento.

In una padella fatte rosolare a fuoco basso il salame. Aggiungete il finocchio tagliato finissimo e il radicchio. Salate. Pepate. Coprite con un coperchio. Fatte andare per circa 5-6 minuti mescolando ogni tanto. Aggiungete l’asiago grattugiato sulla grattugia grande e un po di acqua di cottura. Unite il parmigiano e gli gnocchi e saltate. Aggiungete se c’è bisogno un altro po di acqua di cottura.

Biscotti pan di zenzero (gingerbread man)

Non c’è dicembre senza i biscotti pan di zenzero. Non si sente l’atmosfera natalizia senza il profumo di questi biscotti. Anzi vi dico una cosa. Io mi sono fatta un abitudine di preparare questi biscotti nel giorno in quale addobbiamo l’albero di Natale. Sforno alla mattina questi biscotti, li decoro e il pomeriggio preparo una tazza di cioccolato caldo o di vin brulle facciamo una merendina con i nostri omini e dopo si prepara l’albero. E’ un momento magico.

Biscotti pan di zenzero. Ingredienti:

  • farina di tipo 00 400g
  • zucchero semolato 80 g
  • zucchero di canna 80 g
  • burro freddo tagliato a cubetti 170 g
  • miele o la melassa 150g
  • bicarbonato 1/2 cucchiaino
  • uovo 1
  • sale 1/2 cucchiaino
  • zenzero in polvere 2 cucchiaini
  • cannella in polvere 2 cucchiaini
  • chiodi di garofano in polvere 1/2 cucchiaino
  • noce moscata 1/2 cucchiaino

Per la ghiaccia reale:

  • albume d’uovo 30 g
  • zucchero a velo 120 g
  • succo di limone qualche goccio
  • colorante alimentare qb

Biscotti pan di zenzero. Procedimento:

Mescolate la farina con bicarbonato, sale, spezie. Aggiungete il burro. Mescolate fino ad ottenere un impasto sabbioso. Aggiungete l’uovo e il miele. Mescolate.

Avvolgete l’impasto nella pellicola e fattelo raffreddare in frigo per almeno una mezz oretta.

Trascorso il tempo tirate fuori l’impasto dal frigo e accendete il forno a 180 gradi.

Stendete l’impasto fino a circa mezzo centimetro di spessore.

Tagliate con il coppa pasta i omini o le forme desiderate e disponeteli in teglia da forno ricoperta con l carta da forno.

Infornate in forno statico per 12 minuti.

Sfornateli e fategli raffreddare. Fatte attenzione che appena sfornati i biscotti risultano morbidissimi. Si induriscono una volta raffreddati.

Per preparare la ghiaccia, sbattette insieme l’albume con il succo di limone e lo zucchero.

Mettete la ghiaccia in una sacapoche e divertitevi con le decorazioni.

 

 

Pancakes di broccoli con insalata di radicchio, pomodoro e mozzarella

I pancakes salati sono una ottima idea per una cena, ma anche per una colazione o un brunch di fine settimana. Io li preparo in tutti modi e di tutti colori e vedo che riscontrano sempre un grande successo.

Questa volta, avendo in frigo dei broccoli da utilizzare prima possibile, ho preparato delle buonissime e bellissime pancakes di broccoli che abbiamo servito con una succosa insalata di radicchio rosso, pomodoro, mozzarella e yogurt greco.

Questo tipo di pancakes possono essere anche una soluzione per far mangiare la verdura ai piccoli.

Pancakes di broccoli con insalata di radicchio, pomodoro e mozzarella. Ingredienti:

Per i pancakes:

  • broccoli 500g
  • uova 1
  • farina 00 150 g
  • yogurt 50 ml
  • latte 50 ml
  • bicarbonato 2g
  • sale 4 g
  • olio evo

Per il condimento:

  •  radicchio rosso 1
  • pomodoro verde (ananas noir) 1
  • mozzarella 80g
  • yogurt 150 ml
  • sale
  • pepe

Pancakes di broccoli con insalata di radicchio, pomodoro e mozzarella. Procedimento:

Lavate e pulite i broccoli. Immergeteli in acqua bollente, salata e fatteli bollire per circa 6 minuti. Con un mixer a immersione riducete i broccoli in una purea.

Unite alla purea di broccoli il latte, lo yogurt e l’uovo leggermente sbattuto prima. Montate tutto.

Aggiungete la farina mescolata con il sale e il bicarbonato. Mescolate.

In una padella antiaderente, meglio quelle speciali per le crepes, versate un filo d’olio di oliva e con un pezzo di scotex distribuite bene l’olio.

Quando la padella sarà bella calda, versate un mestolo d’impasto. Distribuite l’impasto aiutandovi con il mestolo formando un cerchietto.

Cuocete i pancakes circa 1-2 minuti per lato.

Per il condimento tritate fine il radicchio. Tagliate a piccoli cubetti il pomodoro e la mozzarella. Unite lo yogurt, sale, pepe e mescolate tutto.

Servite i pancakes con questo condimento sopra.

 

Biscotti all’arancia palle di neve

Questi giorni ho una voglia pazzesca di sfornare biscotti. Sarà il freddo, sarà il mese di dicembre,sarà la vicinanza al Natale. Non lo so.

Ieri pomeriggio finché Adriano faceva una piccola pennichella mi sono messa a fare questi meravigliosi biscotti all’arancia, che sano tanto di Natale. Hanno una bellissima consistenza. Si sciolgono in bocca. Sono bellissimi da vedere. Fanno una bellissima figura su un tavolo natalizio per la loro assomiglianza alle palle di neve. In più, il succo dell’arancia sta benissimo, togliendo il grasso de burro e dando tantissima freschezza.

Biscotti all’arancia palle di neve. Ingredienti

  • burro morbido alla temperatura ambiente 100g
  • zucchero semolato 80 g + per decorazione
  • uova medie 1
  • farina 00 270 g
  • lievito per i dolci 6 g
  • sale 1 pizzico
  • scorza di 1 arancia
  • succo di un arancia circa 40ml
  • zucchero a velo qb

Biscotti all’arancia palle di neve. Procedimento:

Per prima montate il burro con lo zucchero fino a ottenere una crema schiumosa. Aggiungete l’uovo. Mescolate. Unite la scorza d’arancia e il succo d’arancia e continuate a mescolare.

In un altra ciotola mettete insieme la frina con il lievito e il sale. Unitele alla crema di burro e formate un impasto liscio. Copritelo con della pellicola e lasciate l’impasto in frigo per circa 1 ora.

Dividete l’impasto in piccole parti uguali e formate delle paline della grandezza delle noci. Passatele prima in zucchero semolato e dopo nello zucchero a velo che deve esere abbondante.

Sistematele su una teglia da forno ricoperta con della carta da forno.

Infornate a 180 gradi per 12-13 minuti, forno ventilato.

Banana bread

La banana bread è un pane dolce alle banane, tipico americano che a me piace arromatizzarlo al caffè, cannella e arricchirlo con delle noci e gocce di cioccolato.

Lo preparo spesso nel periodo natalizio perché per me questo pane sa proprio di Natale.

E’ una goduria a colazione o come merenda insieme a una bella tazza di te alla cannella o di caffé latte o perché no insieme a un bel cioccolato caldo.

Ci si può spalmare sopra le fette un po di formaggio spalmabile per bilanciare la dolcezza.

Banana bread. Ingredienti:

  • farina 00 250 g
  • burro 85 g
  • zucchero semolato 110 g
  • banane mature 4 (circa 400g polpa)
  • yogurt 75 g
  • noci tostate 100g
  • gocce di cioccolato 150 g
  • uova 2
  • caffè espresso 1/2 tazzina
  • cannella 1 cucchiaino
  • sale 1/2 cucchiaino
  • bicarbonato di sodio 1 cucchiaino

Banana bread. Procedimento:

Mescolate in una ciotola grande la farina, con lo zucchero, il sale, la cannella, il bicarbonato, le noci tagliate grossolanamente e le gocce di cioccolato.

In un altra ciotola mescolate la banana schiacciata (ridotta in una specie di purea), burro sciolto e raffreddato, le uova , lo yogurt e il caffè. Amalgamate gli ingredienti secchi con quelli umidi. Non mescolate troppo.

Imburrate e infarinate uno stampo grande da plumcake o dei piccoli stampini, se volete fare delle mono porzioni.

Versate il composto nello stampo.

Infornate a 190 gradi per circa 1 ora (circa 30 minuti per i stampi piccoli. Si fa la prova con lo stecchino che infilato in mezzo deve uscire pulito.

Lasciatelo raffreddare nella teglia per circa 5 minuti e trasferitelo dopo su una griglia. Si serve di solito tiepido.

Preparato in mono porzione, può essere anche una buona idea per un regalo di Natale fatto in casa e molto originale.

Mini bundt cake alle mele e spezie

Settimana scorsa, facendo un giro al supermercato ho visto delle bellissime teglie per i bundt cake in offerta e non sono riuscita a resistere. Fra poco avrò bisogno di una stanza solo per le mie teglie e pentole se si va avanti così. Va be dai nella vita ci sono delle tentazioni alle quali non si può resistere. Pazienza.

Ieri pomeriggio volevo provare la mia nuova teglia, visto che il mio piccolo sembrava deciso di lasciarmi farlo.  Allora ho deciso di usare come elementi base le mele e delle spezie natalizie come la cannella, la noce moscata e i chiodi di garofano. Diciamo che la sua intenzione di lasciarmi fare è durata ben poco. Dopo solo 12-13 minuti ha cambiato l’idea, ma ormai ero già a un buon punto e sono andata avanti con il lavoro usando solo una mano.

Per chi non lo sa la bundt cake è una sofficissima ciambella che si cuoce in uno stampo speciale.

Ci tengo a dire che i mini bundt cake sono ideali per la colazione in alternativa ad uno muffin. Sono molto più soffici e meno pesanti, con meno farina nell’impasto e di solito vengono preparati all’olio di semi.

Mini bundt cake alle mele e spezie. Ingredienti:

  • uova 2
  • farina 00 150 g
  • olio di semi 115 g
  • mele 2
  • zucchero 150 g
  • uvetta 1 /2 tazza
  • lievito in polvere per i dolci 6 g
  • sale1/2 cucchiaino
  • cannella 1/2 cucchiaino
  • noce moscata 1/2 cucchiaino
  • chiodi di garofano  in polvere 1/2 cucchiaino
  • cioccolato fondente 80g

Mini bundt cake. Preparazione:

Montate le uova con lo zucchero. Aggiungete l’olio continuando a mescolare.

In una ciotola mescolate la farina con il lievito, il sale e le spezie. Unitele agli ingredienti umidi. Aggiungete anche l’uvetta e le mele sbucciate e tagliate a cubettini.

Spruzzate dello spray da forno sulle forme di bundt cake o spennellatele con dell’olio e infarinatele.

Distribuite l’impasto nelle forme ( che non devono essere belle piene) e infornate a 170 gradi per circa 40 minuti, forno già caldo.

Fatele raffreddare per circa 5-10 minuti. Tirate i bundt cake dalle forme e sistemateli su una griglia. Fatte sciogliere il cioccolato fondete  e fattelo colare sopra i bundt cake. Sono buonissime anche con una salsa al caramello sopra.