Zaeti

Sono veneta di adozione ma viste le mie preferenze culinarie sembro essere stata nata e concepita in questa terra. Mangerei per esempio polenta a colazione, pranzo e cena, anche merenda se fosse possibile, senza stancarmi. Non dico altro.

Ecco perché i zaeti, tipici biscotti del Veneto preparati con la farina di mais e l’uvetta, sono uni dei miei biscotti preferiti. Che buoni alla mattina inzuppati nel caffè o in un bicchiere di latte caldo.

Zaeti. Ingredienti:

  • burro morbido 150 g
  • zucchero semolato 100 g
  • tuorli d’uovo 60 g
  • farina di mais  fine 150 g
  • farina 00 150 g
  • lievito per i dolci 5 g
  • uvetta 100 g
  • rum /grappa (io preferisco grappa) 20 ml

Zaeti. Procedimento:

Per prima mettete all’ammollo l’uvetta nella grappa o nel rum.

Fra tempo, montate il burro morbido con lo zucchero finché otterete una crema chiara e schiumosa. Aggiungete i tuorli alla temperatura ambiente. Amalgamate.

Mescolate le due farine con il lievito. Setacciate e unitele all’impasto di prima. Aggiungete l’uvetta che avete tolta dall’alcol senza strizzarla però.

Amalgamate. Coprite l’impasto con la pellicola alimentare e fatte riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Formate dei salamini e taglate pezzettini come gli gnocchi con la grandezza di una noce. Importante è di tagliarli di una misura più o meno uguale per una cottura uniforme. Passateli nella farina di mais e sistemateli su una placca da forno ricoperta con la carta da forno.

Infornate a 170 gradi per circa 15 minuti.

 

Articolo creato 93

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: