Il migliaccio

Il migliaccio è una torta napoletana, leggera che ha come ingredienti di base il semolino e la ricotta.  E’ un dolce povero, avendo pochi ingredienti e si prepara sopratutto nel periodo del Carnevale.

Allora, non potevo fare passare questo periodo senza rifare il migliaccio. A me piace da morire. Mi ricorda tanto di un altro dolce che la mia nonna me lo preparava da piccola, in Transilvania. A breve lo preparerò anche quello, cosi condivido con voi la ricetta, se mi riesce bene.

Il migliaccio. Ingredienti (per un stampo di diametro 20 cm):

  • latte 400 ml (io uso il parzialmente scremato, perché di solito ho quello in casa)
  • acqua 300 ml
  • semolino 150 g
  • scorza di una arancia grattugiata
  • scorza di un limone grattugiata
  • uova 2
  • ricotta 250 g
  • vanillina 1 bustina o meglio semi di una bacca di vaniglia
  • burro 30 g
  • zucchero 180 g

Di solito io aggiungo anche un 25-30 ml di limoncello; questa volta l’ho evitato però visto che sto ancora allattando.

Il migliaccio. Procedimento:

Per prima mettete in un pentolino l’acqua insieme al latte. Aggiungete le scorze grattugiate degli agrumi e la vanillina o semi di vaniglia. Quando iniziano a bollire unite il burro e fattelo sciogliere nel latte. Versate dentro, a pioggia, il semolino a fattelo bollire per circa 5-6 minuti mescolando di continuo.

Coprite con la pellicola alimentare a contatto e lasciate raffreddare.

Intanto, montate le uova con lo zucchero. Aggiungete la ricotta e mescolate. Unite anche il semolino e mescolate bene per ottenere un impasto liscio.

Imburrate una teglia da forno tonda e versate dentro tutto.

Infornate a 170 gradi per 60 minuti, forno statico.

Fatte raffreddare e servite. E ancora più buona freddo, dal frigo, almeno secondo i miei gusti.

 

 

 

Articolo creato 92

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: