Quiche con cavolfiore, pancetta e gorgonzola

Io amo le quiche o meglio dire le torte salate in tutte le forme, colori, consistenze. Pensavo proprio di farmi una ricerca sulle torte salate da tutto il mondo, provando diverse ricette tradizionali. Non sarebbe una cattiva idea.

Li preparo spesso e quasi sempre mi danno una grande soddisfazione. Devo ammettere che non sempre i miei abbinamenti coraggiosi mi incantano il palato 🙂 ma questo è il bello di provare sempre: si migliora.

Oggi, vi propongo una ricetta di quiche con una base di pasta brisè e una farcia che contiene due dei miei ingredienti favoriti : il cavolfiore, che io mangerei in qualsiasi modo: crudo, bollito, fritto, al forno e la gorgonzola che lo mangerei a cucchiaiate.

Tra l’altro in questo momento la gorgonzola mi manca da morire visto che fra un mese devo partorire il mio piccolo principe e tutta la gravidanza sono stata costretta ad evitarla. Però vabbe’ dopo mi mangerò una torta salata ai quattro formaggi con tanta di quella gorgonzola.  Il cavolfiore mi manchera altrettanto visto che durante l’allattamento, grazie al suo gusto forte, viene chiesto di evitarla perché si dice che i piccolini non lo gradiscono più di tanto. Mi sa che la mia mamma lo mangiava a tonnellate in allattamento visto che io lo amo così tanto.

Quiche con cavolfiore, pancetta e gorgonzola. Ingredienti

  • 200 g farina 00
  • 100 g di burro
  • 60 g acqua
  • 1 piccolo cavolfiore
  • 50 g di pancetta a cubetti
  • 200 g gorgonzola
  • 200 ml panna
  • 4 uova
  • 1 albume
  • sale
  • pepe

Quiche con cavolfiore, pancetta e gorgonzola. Procedimento:

Per la pasta brisè: mettete in una terrina la farina con il sale. Aggiungete il burro freddo tagliato a cubetti e mescolate fino ad ott enere un impasto sabbioso. Più facile è mettere tutto in un robot e azionarlo per 2 minuti . L’impasto risultato lo avvolgete in una pellicola e lo lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Se volete però saltare questi passaggi potete comprare già dal supermercato una buona pasta brisè già pronta.

Finché l’impasto della brisè riposa in frigo, fatte bollire in abbondante acqua salata il cavolfiore per circa 9-10 minuti, cavolfiore che prima avete lavato, pulito e tagliato. Non deve risultare troppo morbido perché la cottura del cavolfiore finirà comunque nel forno. Fatte rosolare la pancetta in una padella a fuoco basso senza aggiungere altro grasso.

Sbattete le uova. Aggiungete la panna, sale, pepe.

Tagliate la gorgonzola a cubetti.

Stendete l’impasto in una teglia tonda con un diametro di circa 26 cm, imburrata o coperta con carta da forno. I bordi della teglia vengono coperti di pasta brisè. Bucherellate la pasta. Stendete sopra una carta da forno. coprite con dei legumi secchi e infornate per 10 minuti a 180 gradi, forno preriscaldato.

Sfornate. Eliminate i legumi e la carta da forno che copriva la basta brisè. Spennellatela con albume d’uovo e infornate per altre 5 minuti. Riempite il guscio di pasta brisè con la gorgonzola, pancetta, cavolfiore e il composto di uova e panna e infornate per altri 30 minuti.

Sfornate. Lasciatela raffreddare per 10 minuti e servite.

 

Articolo creato 93

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: